Franco Valente

Cartoline da Sepino. Una splendida nevicata di margherite.

Credo che aprile sia il mese migliore per visitare Sepino. Se dal primo pomeriggio al tramonto ancora meglio.

E’ il migliore perché sull’erba di un verde brillante scende una nevicata di margherite bianche e gialle. Così la natura gratifica ciò che l’uomo conserva male.

A Sepino ci si può tornare quante volte si vuole perché il suo fascino è sempre straordinario.

Mentre cerco di fissare qualche immagine passa un custode che se ne va a casa. Gli dico che Sepino è uno spettacolo. Mi dice “Chissà se quest’anno ci sono i soldi per tagliare l’erba quando sarà alta“. Gli dico: “Non ti preoccupare. Ci sono, ma si utilizzeranno a settembre, quando l’erba sarà secca“.

Abbiamo una Soprintendenza totalmente indifferente al bello. Non leggono e, soprattutto, non viaggiano. John Ruskin (Le pietre di Venezia) ci insegnò ad amare il rudere. A godere dell’estetica del paesaggio. Se seguendo le piste del “Grand tour” e viaggiando nel tempo si fosse allungato a Sepino in una giornata di aprile sarebbe rimasto folgorato dal suo splendore.

Le nostre Soprintendenze non hanno alcuna sensibilità. Non sanno che l’architettura moderna, quella bella, nasce da William Morris che di Ruskin fu il massimo interprete.

Inglesi, francesi, austriaci, svizzeri, tedeschi ci hanno insegnato ad amare la nostra terra e i boiardi del nostro Stato pensano di appassionare le migliaia di visitatori in cerca del bello della storia antica e assetati di cultura con pittoreschi comunicattori, ignoranti e truccati da sindacalisti.

L’Umanità riceverebbe grandi vantaggi se qualche Direttore Regionale, invece di pagare loro la missione per dire stronzate nei pubblici convegni, li mandasse a levare le cartacce dal canale di scolo del foro di Sepino o li inviasse a tagliare la siepe di lauro ceraso che assurdamente è stata piantata con un costoso appalto ad impedire la vista della tomba dei Liguri o le mura di Porta Boiano.

Seguono le cartoline che non vanno spedite…


La tomba dei Numisi Liguri


Le mura di Porta Boiano


Il canale del foro di Sepino

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

Lascia un commento

*