Franco Valente

Aumentano i lettori di questo blog! Cogito, ergo sum!

Aumentano i lettori di questo blog! Piano piano, ma aumentano…
“Cogito, ergo sum!”

Non sono particolarmente interessato al numero dei lettori di questo blog, però sapere che si sta regolarizzando la media degli accessi quotidiani intorno alle mille unità mi fa particolarmente piacere e mi stimola a continuare.

Questo blog si regge su due circostanze e due costatazioni.

La prima circostanza è che deve essere continuamente aggiornato.

La seconda circostanza è che vi sia un riconoscimento ampio della sua utilità (che non è necessariamente condivisione dei contenuti).

La prima dipende da me e vi assicuro che è tosta se voglio pubblicare argomenti che abbiano un minimo di originalità.

La seconda dipende da voi.

La prima costatazione è che ai politici, agli amministratori pubblici e alle istituzioni (con le eccezioni che fanno la regola) non interessa minimamente. Anzi!
La seconda costatazione è che viene letto con partecipazione da un numero altissimo di giovani. Lo capisco dalle e.mail che mi arrivano in privato.

Ieri, forse grazie ai Borboni, abbiamo raggiunto il nuovo picco massimo dal 26 settembre ad oggi.
Dal 26 settembre il sito è stato aggiornato anche nel conto delle letture, ma comunque mai si era raggiunto questo numero di letture.

I dati più significativi per la sola giornata di ieri:

13 gennaio 2012
Visitatori  1.122
Accessi individuali 516
Luoghi di maggiore provenienza dei visitaori
Nell’ordine Italia, Stati Uniti, Germania

 

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

9 Commenti

  1. amedeo 14 gennaio 2012 at 17:17

    Scusa, ma non capisco. Dici di non essere interessato al numero dei visitatori del tuo blog; però affermi che ti fa piacere che gli accessi quotidiani aumentano.

    Vorrei ,allora, capire per chi scriveresti.

    Non vorrei pensare che i visitatori del blog ti diano fastidio.

    Un abbraccio.

  2. Franco Valente 14 gennaio 2012 at 20:21

    Semplicemente perché a me interessa prima di tutto la qualità di chi legge.
    A questo punto sommare la quantità alla qualità è un motivo di grande soddisfazione…..
    Perciò, altro che fastidio…. è un onore!

  3. Leonardi Gregorio 15 gennaio 2012 at 23:00

    Buonasera,
    Sono un appassionato della storia dei popoli Italici.
    E vorrei ringraziarla per le sue ricerche, gli scritti e l’ amore per il territorio di cui mi rende partecipe.
    Cordiali saluti.

  4. Mario Gravina 17 gennaio 2012 at 12:01

    Complimenti, è contagioso l’entusiasmo e l’amore per il sapere che contiene questo blog.

  5. Paolo Sassi 17 gennaio 2012 at 18:18

    Sei forte ma per favore cambia la foto stile cinico tv

  6. Franco Valente 17 gennaio 2012 at 21:24

    Paolo! Il mio scenografo ha deciso così…..

  7. Antonio 18 gennaio 2012 at 20:08

    Salve architetto :), invece a me la foto piace :)
    La fa molto Abate Faria che scava (nelle coscienze) ed educa, ora tocca ai vari Edmond trarre profitto da cotale dispensatore di cultura… ;) a presto :)

  8. Franco Valente 19 gennaio 2012 at 07:08

    Il vero problema non è la foto…. è che comincio a pensare che in questa regione (ma forse è dappertutto) i giovani devono organizzarsi. Si naviga a vista e noi non siamo in grado di indicare una rotta.
    Non so se credere nella ineluttabilità della storia o auspicare che il libero arbitrio ci permetta di influire sugli eventi….

  9. Antonio Picariello 23 gennaio 2012 at 16:34

    Franco, grazie per il beneficio che porti all’umanità…a.p.

Lascia un commento

*