Franco Valente

Ormai si va delineando il quadro delle candidature alla Camera e al Senato. Anche per il Molise.

Microsoft Word - Documento7

Ormai si va delineando il quadro delle candidature alla Camera e al Senato. Anche per il Molise.

Qui da noi il risultato è nella sostanza già scontato perché, a prescindere dai grandi cambiamenti nazionali, il Molise non contribuirà a nessun grande scossone.

Premesso che l’obiettivo principale è quello di recuperare consensi da ogni parte,  la competizione elettorale si fa più dura all’interno delle coalizioni.

Ciò posto si apre la questione del Centro-sinistra per l’incognita di non poco conto dell’IDV che aveva espresso nel Molise gli unici due rappresentanti del Centrosinistra con Antonio Di Pietro alla Camera e Giuseppe Astore al Senato.

Di Pietro ora è entrato nella coalizione di Ingroia che nel Molise certamente non ha la forza dell’originario IDV e Astore ha da tempo lasciato l’IDV.

All’interno della coalizione di centro-sinistra, dunque, la partita se la giocano i rappresentanti dei partiti che la compongono.

Anche se alla competizione regionale il Centrosinistra si presenta con un bel numero di simboli, alla Camera e al Senato, salvo novità dell’ultima ora, la competizione interna si limita a due partiti: Il Partito Democratico e Sinistra, Ecologia, Libertà.

Nella ragionevole convinzione che alla Camera andrà un solo rappresentante del Centro-sinistra (con un occhio allo scorporo nazionale che potrebbe premiare due volte SEL) e che ugualmente al Senato potrà andare un solo rappresentante molisano, mi sembra opportuno che si apra un confronto interno perché i candidati facciano capire per quali motivi i cittadini molisani orientati verso il Centrosinistra debbano preferire quello del P.D. (Partito Democratico) o quello di S.E.L. (Sinistra-Ecologia e Libertà).

Nella piena convinzione che il Centrosinistra nel Molise possa interpretare la voglia di cambiamento nella politica dei prossimi anni mi sono messo in gioco al Senato grazie alla disponibilità di SEL, il Partito che con Vendola sogna un futuro in cui l’ecologia e la libertà siano punti irrinunciabili.

Credo che questo blog possa essere una utile occasione di confronto per contribuire a fare chiarezza su problematiche specifiche evitando quelle questioni personali che potrebbero alimentare inutili perdite di tempo ed irragionevoli astii.

Mi piacerebbe confrontarmi su questi temi che, pur avendo un riflesso regionale, saranno fortemente condizionati dalle scelte nazionali tutte riconducibili al diritto sacrosanto al lavoro:
Industria
Turismo
Autostrada del Molise
Beni culturali e occupazione dei laureati
Università del Molise
Sanità
Sicurezza e benessere sociale

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

Lascia un commento

*