Franco Valente

La porcata della scheda elettorale: attenzione a come si vota!

SchedaBLOG1

Attenzione al trucco!

Nella scheda elettorale al Senato (ma vale anche per la Camera) non è possibile mettere la preferenza!

NON SOLO

Attenzione alle COALIZIONI!

Nel Molise potranno essere eletti solo due SENATORI.

Uno andrà alla coalizione di Centro-destra
e uno alla coalizione di Centro-sinistra.

SchedaBLOG1

Nella coalizione di CENTRO-SINISTRA vi sono tre simboli:

Quello del Partito Democratico (PD) (capolista Roberto Ruta)
Quello del Centro di Tabacci
Quello di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL) (capolista Franco Valente)

La competizione è ristretta a RUTA e VALENTE

Se si mette la croce sul simbolo PD si vota Ruta
Se si mette la croce sul simbolo SEL si vota VALENTE

SchedaBlog2

Chi mi vuole votare deve NECESSARIAMENTE mettere la croce sul simbolo di Sinistra Ecologia e Libertà

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

7 Commenti

  1. carmen 18 febbraio 2013 at 08:54

    hai fatto bene a specificare anche se credo sia abbastanza chiaro….se voglio votare te, metto la croce sul tuo simbolo, fin qui dovrebbero arrivarci tutti…o no?

  2. Franco Valente 18 febbraio 2013 at 10:04

    Carmelina,
    purtroppo il Partito Democratico si guarda bene dal far sapere quali sono i propri candidati e gioca sull’equivoco. Non hanno messo un solo manifesto con i nomi dei candidati. Dicono solo di votare PD e non fanno capire che dietro il simbolo ci sono le persone.

  3. gustavo tempesta petresine 18 febbraio 2013 at 13:01

    Il PD non vuol far sapere quanti suoi birichini anelano il potere!

  4. Raffaele 21 febbraio 2013 at 14:34

    Ciao Franco, purtroppo non è molto chiaro. Come è scritto su questo sito
    http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/elezioni-politiche-regionali-2013-come-quando-sistema-vota-1479283/

    “Il sistema elettorale al Senato. La legge assegna al partito o alla coalizione che arriva prima in una determinata regione almeno il 55% dei seggi. Ogni regione ha un numero di seggi, proporzionato alla popolazione.”
    In Molise (2 seggi) e all’estero (6 seggi) non è previsto alcun premio di maggioranza al Senato;

    invece qui è scritto cosi:
    http://www.altromolise.it/notizia.php?argomento=politica&articolo=53149

    “Al Senato, dove si voterà – unica regione in Italia – senza tener conto del premio di coalizione, saranno eletti i capolista delle due liste che prenderanno più voti.”

  5. Franco Valente 23 febbraio 2013 at 07:44

    Gentile Raffaele,
    il meccanismo di voto al Senato per il Molise è molto semplice.
    Spettano solo due senatori e vanno ai due partiti che prendono più voti.
    Non vi è alcun rapporto con i voti nazionali.
    Per partito si intende anche una coalizione di partiti. All’interno di una coalizione i voti si sommano.
    Se i primi due sono partiti senza coalizione, i seggi vanno direttamente ai due candidati capolista.
    Se primeggia una coalizione, il seggio viene assegnato al candidato che all’interno della coalizione ha riportato un voto più degli altri.
    Io, per essere eletto, devo prendere un voto più di Ruta e sperare che la coalizione sia tra i primi due.

  6. Guglielmo di Burra 24 febbraio 2013 at 03:51

    Caro Franco,
    non sono qui a fare commenti e nemmeno sono un frequentatore del tuo interessante website.
    Da semplice cittadino molisano spero, a poche ore dalle votazioni, che la nostra buona gente venga degnamente rappresentata nel nostro Parlamento nazionale.
    Sono fiducioso, pertanto, che il popolo molisano, nell’espressione del voto, dia risalto alle tue capacità personali ed alla tua qualità di essere uomo libero.
    Questo è il mio sincero augurio che ti porgo.
    Con stima,
    Guglielmo

  7. Franco Valente 25 febbraio 2013 at 05:29

    Carissimo Guglielmo,
    ti ringrazio di cuore per le belle parole.
    Spero bene, ma è dura!

Lascia un commento

*