Franco Valente

Franco Valente anche quest’estate, qua e là, racconta il Molise.

Stazionarie1

Anche quest’estate, qua e là, racconto il Molise.
Mai fermarsi!
Un calendario ancora provvisorio
.

Stazionarie1
20 giugno
ore 15,30 a Roccamandolfi tra Briganti e Croci Stazionarie
.

conteverdeblog
21 giugno
ore 18,30 a S. Stefano di Campobasso a raccontare il Conte Verde.
.

josue035 copia
27 giugno
a Pizzone: ore 17.30 / 20.00
Sala Consiglio Comunale
Antonella Caccia,
La zampogna
Marco Manilla
Innovazione in agricoltura
Franco Valente
Erbe e legumi nella tradizione benedettina
Letizia Di Iorio, Sindaco di Pizzone
Il nostro territorio la nostra risorsa
Coordina: Loredana Inghilleri
.

2) Guglielmelli 1715 Colli a V copia
19 luglio ore 21, a Colle S. Angelo di Colli a Volturno COLLI SANCTI ANGELI E IL CULTO PER S.MICHELE NELLA VALLE DEL VOLTURNO
.

pietro diacono lix-ENRICO.IIblog2
1 agosto, ore 21  a Campodipietra a raccontare ENRICO II E CAMPODIPIETRA NELLA STORIA – 1022-2022. Verso il millennio
.

DSC_8038 copia
3 agosto
alle ore 18 nel cortile del Municipio-Palazzo ducale con SPIGOLATURE ARALDICHE DELLA LARINO MEDIOEVALE
.

2015-06-26 15.24.58 copia

8 agosto, ore 21 racconto Colletorto davanti alla torre angioina

MacchiagodenaBLOG
12 agosto
, ore 19 a Macchiagodena. Il castello ritorna alla sua comunità. Consegna ragionata delle chiavi del Castello al sindaco di Macchiagodena.

12 agosto, ore 21 a Pietracupa. Presentazione del libro di Aurora del Monaco LE QUERCE DEL CANTONE

13 agosto, ore 17,30 a Frosolone, eremo di S. Egidio
ARTE A DUE VOCI.
Franco Valente e padre Luciano Proietti
Maria Madre di Dio nella pittura del Molise
Madonne fiorentine

13 agosto, 0re 21
Franco Valente racconta Chiauci ricordando Carmine di Vincenzo.

PietreParlanti
14 agosto ore 10,30 a Petrella Tifernina con il mio libro “LE PIETRE PARLANTI DI S.GIORGIO A PETRELLA TIFERNINA
.

S.SalvatoreS.Nicola
14 agosto
ore 20 a Pietracupa concerto con interventi in memoria di DON ORLANDO
.

DSC_5528
17 agosto
a Pacentro a ricostruire l’epopea di GIACOMO E ANTONIO CALDORA

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

1 Commento

  1. Carmelo S. FATICA 9 agosto 2015 at 00:01

    A Colletorto, davanti alla torre angioina, avrai sicuramente raccontato fatti interessanti, peccato però che la torre si vedeva meglio prima della manomissione, senza quell’improbabile, stomachevole caricatura del coronamento. Il vizio dell’arbitrarietà estrosa rimane sempre; non si riesce mai a rispettare il manufatto nello stato di alterazione in cui lo ha portato il tempo e la storia, in modo da sollecitare il piacere nell’immaginazione di chi lo osserva.

Lascia un commento

*