Franco Valente

Biografia

Franco Valente architetto.
Nel 1946 è nato a Venafro dove ha frequentato il liceo classico e dove vive.
Laureato con lode in architettura a Roma con una tesi sul restauro del Centro Antico di Venafro, ha collaborato al corso di Restauro di Gaetano Miarelli-Mariani alla Facoltà di Architettura.
E’ l’esecutore di uno dei grappoli di uva sulla facciata della facoltà di Valle Giulia ed ha fatto parte del gruppo che piantò l’albero di fico nel cortiletto dell’Aula A (1968).

E’ stato eletto quattro volte Presidente dell’associazione culturale “Il Gruppo di Venafro” che dal 1968 si preoccupa della tutela e della salvaguardia del patrimonio artistico e culturale del Molise ed attualmente ne è il Presidente.
Dal 1 gennaio 1976 al 16 settembre 2011 è stato Direttore Generale dell’IACP della Provincia di Isernia.
E’ stato eletto due volte Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Isernia.
E’ stato Ispettore Onorario per i Beni Culturali per la Valle del Volturno e componente della Commissione Provinciale del Ministero per i Beni Culturali per la formazione dei vincoli ex lege 1497/39.
E’ stato Direttore Onorario Reggente della Biblioteca Storica Comunale di Venafro “De Bellis-Pilla”
E’ Direttore Onorario di Palazzo De Utris, centro di Coordinamento Culturale per il Centro Storico di Venafro
E’ Vice-Presidente della sezione molisana dell’Istituto Italiano dei Castelli.
E’ componente del Consiglio Scientifico Nazionale dell’Istituto Italiano dei Castelli.
E’ componente del Consiglio Scientifico Regionale della SIPBAC (Società Italiana per la Conservazione dei Beni Culturali)
E’ Conservatore Onorario dei beni architettonici, archeologici, artistici e paesaggistici del Comune di Venafro.
E’ Conservatore Onorario dei beni artistici ed architettonici della Pia Unione SS.ma Annunziata di Venafro.

Ha pubblicato i seguenti volumi di storia dell’architettura, dell’arte e dell’urbanistica:
VENAFRO – Origine e crescita di una città – (400 pagg.) – 1979 (1.000 copie – esaurito)
ISERNIA – Origine e crescita di una città – (400 pagg.) – 1982 (2.000 copie – esaurito)
IL CASTELLO DI VENAFRO (insieme a G. Morra) – (160 pagg.) – 1992 (2.000 copie – esaurito – Ristampate 1.000 copie nel 1999)
S. VINCENZO AL VOLTURNO – arte e architettura – (196 pagg.) – 1995 (3.000 copie in italiano – esaurito – 1.000 copie in inglese)
ALBRECHT DURER E SUOI CONTEMPORANEI (insieme a D. Cimino) – (64 pagg.) – 1998 (2 ristampe 1.000 copie)
LUOGHI ANTICHI DELLA PROVINCIA DI ISERNIA (150 pagg.) (2.000 copie – esaurito) – 2003
IL CASTELLO DI GAMBATESA (192 pagg.) (2.000 copie – esaurito)
CROCI STAZIONARIE NEI LUOGHI ANTICHI DEL MOLISE (400 pagg.)
ATLANTE CASTELLANO DEL MOLISE (Insieme a O. Perrella, G. Di Rocco, G. Greco)

Ha in preparazione
CASTELLI, ROCCHE E CENTRI FORTIFICATI DEL MOLISE
ARCHITETTURA ED ARCHEOLOGIA NEL MOLISE: QUALE TUTELA
?
LA CATTEDRALE ED ALTRE CHIESE DI VENAFRO
L’ANNUNZIATA E CRISTO. CHIESE LAICALI DI VENAFRO
CAPIRE PIETRABBONDANTE
– architettura ed urbanistica
I SANNITI
I NUCLEI URBANI FORTIFICATI NELLE TERRE DI S. VINCENZO
LUOGHI ANTICHI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Ha pubblicato numerosi saggi tra i quali:
1972 – Nel borgo medioevale di Venafro
1975 – Il XVII secolo a Venafro
1976 – Enrico Pandone personaggio del Cinquecento
1977 – La Cattedrale e le formelle dell’Annunziata di Venafro
1978 – Reliquiarii trecenteschi a Venafro, Isernia e S. Pietro Avellana
1982 – Isernia tra V e X secolo
1983 – Le terre di S. Vincenzo ed il Castello di Cerro al Volturno
1984 – Gli affreschi di S. Maria delle Grotte a Rocchetta
1985 – Architettura ed iconografia cristiana a S. Vincenzo al V.
1986 – Il territorio di Colli a Volturno
1987 – Teatri ed anfiteatri romani nel Molise
1988 – L’impianto urbanistico della Venafro romana
1989 – Il mito di Issione in una pietra di Isernia
1989 – Considerazioni sull’archeologia venafrana
1990 – Appunti per una storia dell’arte nel Molise
1990 – Castelli, rocche e cinte fortificate nel Molise
1991 – Da Creta a Pietrabbondante – I parte
1992 – Da Creta a Pietrabbondante – II parte
1994 – Battista della Valle e la cultura militare del 500
1998 – I Sanniti – Tra mito e storia
2001 – Francesco Lucenteforte
2001 – Il castello di Pentime
2002 – L’Abate Desiderio e l’architettura del Molise
2002 – Un castello per venti cavalli. Il Castello di Venafro
2003 – La rocca di Roccapipirozzi
2005 – Le pitture della Cripta dell’Annunziata di Jelsi
2008 – Mario Borgoni a Venafro nel 1898: Pitture di fine secolo a Palazzo Armieri
2009 – I pascoli del Matese ed il Castello di Letino
2010 – Le botteghe di Giuseppe e Salvatore Tucci nella Campobasso degli anni Venti e Trenta

Ha scritto su numerose riviste specializzate occupandosi di arte, architettura ed urbanistica.

Ha progettato e diretto lavori di recupero di grandi parti dei seguenti Centri Storici molisani:
Venafro, Carovilli, Miranda, Pietrabbondante, Roccapipirozzi, S. Agapito, Vastogirardi.
E’ responsabile dei lavori di Restauro dell’antica Abbazia di S. Vincenzo al Volturno.
E’ stato Progettista e Direttore dei Lavori del restauro del Castello Pignatelli di Monteroduni.
E’ stato progettista e direttore dei lavori di consolidamento e parziale restauro del Castello di Macchia d’Isernia.
E’ Progettista e Direttore dei Lavori del Museo delle tradizioni popolari a S. Pietro Avellana
E’ Progettista del Restauro dell’Anfiteatro di Venafro.
E’ stato coordinatore della Progettazione degli interventi di riparazione del nucleo antico di Casacalenda
E’ progettista del recupero e della riparazione del Castello di Rotello
Ha collaborato al restauro del Castello di Letino (CE) e del Centro Antico di S. Pietro Infine (CE)
Ha collaborato al Piano di Recupero del Centro Storico di Venafro.
Ha progettato e diretto i lavori di svuotamento e restauro del fossato del Castello di Venafro
E’ progettista e direttore dei lavori per il recupero mediante consolidamento e risanamento igienico-funzionale nel Centro storico di Venafro di circa 40 appartamenti dell’IACP.
Nel centro storico di Venafro ha progettato e diretto lavori di recupero di immobili vincolati ex-lege 1089/39: Palazzi De Utris, Fiondella, Colicchio, Mancini, Del Prete, Macchia-Nola, De Lellis-Vitale, Armieri, Siravo.