Franco Valente

Pietre abbondanti e pietre rare. Anche a Pietrabbondante una pietra dai dodici angoli.

Anche a Pietrabbondante una pietra dai dodici angoli. Si trova sul perimetro esterno del teatro ellenistico.

Cusco o Cuzco è una città del Perù situata a 3400 metri sul livello del mare. E’ stata la capitale dell’Impero Inca ed è considerata la capitale storica del Perù.

Il palazzo Arzobispal di quella città è stato costruito sulle fondazioni di un antico edificio Inca. In calle Hatun Rumiyuq, dove affaccia il palazzo, fa bella mostra di sé una pietra  che è diventata famosa perché presenta  dodici angoli.

Nel teatro di Pietrabbondante l’anàlemma, muro di sostegno perimetrale alla cavea, ha un andamento planimetrico semicircolare, con un diametro di circa 52 metri.

E’ realizzato con blocchi megalitici poligonali, lavorati su una sola faccia ed aggregati in maniera precisa con incastri risolti anche nei particolari più piccoli.

Una delle pietre dell’anàlemma ha la medesima caratteristica geometrica della pietra famosa di Cuzco: presenta 12 spigoli sulla faccia che si vede.

Se ti è piaciuto questo articolo forse può interessarti anche:

Lascia un commento

*